Coronavirus
arianna formazione
Servizi in rete per te

Concorso Tesseramento 2023

Obbligo Pos: il nostro lavoro silenzioso ma inarrestabile

cop 25 2022Dallo scorso 30 giugno, scattano le sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con moneta elettronica, in tutti gli esercizi e quindi anche da noi in tabaccheria.

No, la decisone del Governo di anticipare i tempi di entrata in vigore dell’applicazione delle sanzioni, non ci trova d’accordo. Per una questione semplice ma importante: le commissioni comunque onerose che ci troveremo a pagare, a fronte della vendita di prodotti a bassissimo margine. E se anche la minor quantità di denaro in cassa, mettendoci parzialmente al riparo da rapine, può essere vista come una conseguenza positiva, di certo c’è che l’imposizione del POS grava non poco sulle nostre attività.

Per mitigare gli effetti più negativi dell’accettazione dei pagamenti con carte, la FIT ha portato avanti un lavoro spesso silenzioso ma costante i cui risultati si sono potuti vedere di recente, lo scorso 29 giugno per la precisione, quando nel corso del voto finale al decreto legge di attuazione del PNRR2, presso l’Assemblea della Camera dei Deputati, il Governo ha accolto l’impegno richiesto dalla Federazione – tramite gli onn.li Catello Vitiello (Italia Viva) e Lucia Albano (FDI) – volto ad adottare ogni iniziativa possibile per chiarire che tra i casi per i quali non si debba applicare l’obbligo di accettazione della moneta elettronica vi debbano rientrare gli acquisti tramite i distributori automatici non atti, né adattabili.

Ma non solo, nella stessa giornata infatti il Governo si è assunto un altro importante impegno, anche questo su istanza della FIT.

La nostra iniziativa, avanzata in quest’occasione dall’on. Sandra Savino (Forza Italia), ha chiesto al Governo di impegnarsi a tutelare i margini di guadagno di chi, come noi, tratta beni e servizi retribuiti ad aggio e a margine fisso e sui quali pertanto non ci può essere evasione fiscale.

In entrambi i casi, lo ribadisco, le nostre richieste sono state accolte.

Speriamo di avere presto notizie positive per la nostra categoria.

                                                                                                                                                    Mario Antonelli

7:10
GRATTA E VINCI: Innalzati i livelli di sicurezza PANCHINA ROSSA: Per dire NO alla violenza sulle donne LOTTERIE ISTANTANEE: Si avvicina un “Ricco Natale”

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 41 dell' anno 2022

Numero 41 dell'anno 2022

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x