Campagna Tesseramento 2024
arianna formazione
Coronavirus
Servizi in rete per te

Consiglio di Stato:

NO all’allargamento incondizionato della nostra rete!

 

cop 11 2015Due storiche sentenze del Consiglio di Stato mettono la parola fine al contenzioso promosso da Eni per ottenere l’automatica concessione di rivendite speciali all’interno dei distributori di carburante.

Sebbene già in primo grado il Tar del Lazio avesse pienamente sposato le argomentazioni da noi sostenute a difesa delle disposizioni contenute nel Regolamento, la guerra non era ancora vinta!

Infatti tutto ciò non è bastato ai «poteri forti» che, evidentemente non convinti delle fondate motivazioni rese nelle decisioni di primo grado, hanno promosso un appello che nulla di nuovo aggiungeva salvo pretestuosi riferimenti a segnalazioni dell’Antitrust che tuttavia la stessa Autorità aveva già pubblicamente ritrattato, desistendo dall’intento di confutare, nelle sedi opportune, l’attuale assetto normativo e regolamentare.

Il Consiglio di Stato non solo ha confermato la piena legittimità del Regolamento ma, al contempo, ha ribadito che le tabaccherie non sono comuni attività economiche e pertanto non rientrano nel processo di liberalizzazione a cui abbiamo progressivamente assistito negli ultimi anni.

I Giudici di Palazzo Spada, inoltre, hanno ritenuto che l’aver introdotto restrizioni riguardanti distanze, redditi e limiti dimensionali a rivendite speciali ubicate in siti particolari come gli impianti di distribuzione carburanti non determina alcuna violazione di legge, nazionale e sovranazionale ed anzi le stesse risultano connotate da ragionevolezza in quanto funzionali alla tutela del primario interesse alla salute invocata dal legislatore.

Un grande risultato che certamente rafforza la nostra esclusiva di vendita e che siamo riusciti ad ottenere nonostante le immaginabili pressioni contrarie.

Nel prossimo numero daremo ampio risalto alla vittoria ottenuta, con un approfondito commento delle sentenze emanate.

                                                                                                                                                                                          Giovanni Risso

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 26 dell' anno 2024

Numero 26 dell'anno 2024

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x