Campagna Tesseramento 2024
arianna formazione
Coronavirus
Servizi in rete per te

Direttiva prodotti del tabacco: si ricomincia

 

Nei prossimi giorni si perfezionerà a Bruxelles la nomina in Consiglio del nuovo Commissario alla Salute Tonio Borg, che andrà a sostituire il dimissionario Dalli.

Con la nomina del nuovo Commissario maltese riprenderà l’iter di revisione della Direttiva sui prodotti del tabacco, le cui misure draconiane fanno tremare i tabaccai di tutta l’Unione, sorridere i contrabbandieri e contraffattori di tutto il mondo e falsamente gioire le organizzazioni antitabacco che confondono il calo delle vendite legali con una diminuzione dei tabagisti.

L’auspicio di noi operatori del settore, costretti a subire le eventuali drastiche e demagogiche misure della DG Sanco, è che il Commissario Borg non si faccia intimidire da chi strumentalmente cerca di trasformare l’affare Dalli, un caso di tentata concussione, in un caso di tentata corruzione da parte dell’industria del tabacco.

Siamo sempre stati per il confronto e il dialogo in un’ottica di totale trasparenza e legittima rappresentanza di interessi.

Lo ribadiremo pubblicamente anche a Bruxelles. Democrazia è anche ascoltare la voce di chi rappresenta oltre 700.000 piccole aziende a conduzione familiare e 1.500.000 addetti che, da un prodotto legale e controllato, traggono di che vivere.

Buon lavoro Commissario.

Giovanni Risso

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 19 dell' anno 2024

Numero 19 dell'anno 2024

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x