Campagna Tesseramento 2024
arianna formazione
Coronavirus
Servizi in rete per te

Che ci vogliano... esodare?

 

d

Amiamo il nostro Paese, ma quanto ci fa penare. Lo amiamo anche per quella capacità di sorprenderci nei momenti difficili con risorse insperate. Tuttavia la vicenda degli esodati che anima da mesi le prime pagine dei quotidiani ci ha sorpreso perché le risorse questa volta non solo sono insperate ma semplicemente impossibili da trovare. A meno di non voler per salvare taluni condannare a morte altri.

La Commissione Lavoro della Camera ha approvato all’unanimità un emendamento alla Legge di Stabilità che prevede un contributo di solidarietà pari al 3% sulla parte di reddito lordo eccedente i 150.000 euro annui. Ha altresì stabilito che, qualora le risorse così reperite non fossero sufficienti a garantire coloro che si trovano oggi nel limbo di chi non ha più lavoro e non ha ancora la pensione, si potrà fare ricorso ad un aumento delle accise per circa 2,5 miliardi di euro.

Si tratta di una clausola di salvaguardia ossia che dovrebbe entrare in vigore solo in caso di necessità.

Poiché è evidente che la stima dei 500 milioni di euro reperibili dai circa 150.000 contribuenti che superano il citato reddito non basteranno a garantire mezzi di sussistenza agli esodati, il cui numero tende ad aumentare giorno dopo giorno, l’eventualità del ricorso alle accise sui tabacchi è assai probabile.

L’ultima parola spetta alla Commissione Bilancio alla quale faremo pervenire le nostre osservazioni. Due miliardi e mezzo di accise in più significa un aumento a pacchetto che potrebbe andare dagli 80 centesimi all’euro.

Un aumento non sostenibile dal mercato. Che ci vogliano... esodare?

Giovanni Risso

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 19 dell' anno 2024

Numero 19 dell'anno 2024

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x