Campagna Tesseramento 2024
arianna formazione
Coronavirus
Servizi in rete per te

Lotteria Italia: la fase finale

Si è conclusa a Roma la seconda e ultima fase dell’iniziativa «Disegniamo la Fortuna con ADM», ispirata, nell’edizione di quest’anno, al tema «Disabilità e Musica» per promuovere e favorire l’integrazione sociale, il benessere e il talento musicale delle persone coinvolte.

Grazie al concorso «Disegniamo la Fortuna con ADM» gli artisti diversamente abili, coinvolti nel progetto per il tramite degli Enti del Terzo settore aderenti all’iniziativa, hanno sottoposto ad una giuria d’eccezione le opere realizzate nella più ampia libertà di espressione artistica e di scelta delle tecniche esecutive che verranno poi rappresentate sui biglietti della Lotteria Italia 2023.

Con tale iniziativa l’Agenzia, per il terzo anno consecutivo, intende sottolineare l’importanza delle iniziative proposte dagli Enti del Terzo settore impegnati quotidianamente nella promozione dei valori solidaristici, di integrazione sociale e di supporto alle persone con disabilità, quale fondamentale valore inclusivo.

Numerosi gli Enti intervenuti e le opere presentate per la selezione, effettuata lo scorso 13 giugno in Piazza Mastai a Roma presso la sede legale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dalla Commissione giudicatrice presieduta dall’attrice Anna Foglietta.

«Disegniamo la fortuna è una grande opportunità di riscatto per persone che vivono spesso rinchiuse all’interno di un mondo che noi non conosciamo perché è un mondo in realtà di grande privilegio, molto personale», ha dichiarato La Foglietta. «Questo è il mio primo anno e spero di aver un percorso lungo come Presidente di questa bellissima iniziativa», ha concluso l’attrice.

Hanno composto la giuria anche l’architetto Stefano Boeri, la storica dell’arte Anna Mattirolo, il regista Federico Moccia, la ballerina e coreografa Maura Paparo, il ballerino e coreografo Garrison Rochelle e l’attore Michelangelo Tommaso.

Dei 58 disegni pervenuti, secondo quanto riferito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, 27 hanno superato un primo vaglio preliminare e sono stati sottoposti alla valutazione finale della Commissione.

Nel selezionare le opere vincitrici, in numero di 12 compresi gli ex aequo, la giuria ha tenuto conto del valore estetico, dell’originalità e del grado di complessità dei disegni, nonché del percorso creativo seguito e della tecnica utilizzata dai concorrenti.

Dal mese di settembre prossimo, i biglietti della Lotteria Italia 2023 raffiguranti i disegni vincitori, saranno come di consueto posti in vendita presso la rete delle rivendite autorizzate.

Anche per il 2023 la Lotteria Italia sarà l’unica ad estrazione differita ad essere indetta, benché la normativa nazionale preveda la possibilità di effettuare fino ad un massimo di dodici lotterie ogni anno.

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 24 dell' anno 2024

Numero 24 dell'anno 2024

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x