Coronavirus
arianna formazione
Servizi in rete per te

Concorso Tesseramento 2023

Il Presidente della CEDT in visita a Roma

Lo scorso 11 ottobre, a riprova della ormai consolidata amicizia tra il Presidente della CEDT, Peter Schweinschwaller e il Presidente Nazionale FIT, nonché Segretario Generale della CEDT, Mario Antonelli, si è tenuta una importante riunione presso gli uffici della FIT a Roma.

All’indomani del grandissimo successo del Forum dei tabaccai europei tenutosi ad Intertabac, la fiera internazionale del tabacco più importante al mondo che si svolge ogni anno a Dortmund, i due Presidenti hanno deciso di incontrarsi per discutere delle principali priorità sindacali della CEDT per il 2023 e delle attività strategiche da portare avanti nei prossimi mesi.

«Ci aspettano mesi molto faticosi e complessi» ha di recente sottolineato il Presidente Nazionale FIT Antonelli il quale ha sin da subito avviato quel lavoro di ascolto e discussione da portare avanti sia con tutti i colleghi europei della CEDT che con tutti gli attori istituzionali dell’Unione europea che saranno protagonisti di questo processo di revisione della normativa UE per il settore dei prodotti del tabacco.

Lo sappiamo bene quanto il lavoro quotidiano, a servizio dei cittadini e dello Stato, sia fortemente regolamentato sia a livello nazionale che europeo. Tuttavia, moltissime delle consuete attività in tabaccheria sono il risultato diretto delle norme attualmente discusse presso le Istituzioni dell’Unione europea.

È stato dunque questo uno dei punti principali dell’incontro: «Come facciamo ad essere più efficaci nella nostra attività sindacale a Bruxelles?».

La risposta dei due Presidenti è comune: «Insieme a tutti i colleghi della CEDT e allargando la platea di partner associati alla Confederazione, riusciremo a mostrare maggiore rappresentatività presso le istituzioni dell’Unione europea».

Dunque, maggiore rappresentatività e maggiore presenza a Bruxelles, ponendo particolare attenzione alla difesa di un sistema distributivo dei prodotti del tabacco che risulta essere quello più adatto ed efficace per tutti i paesi europei: cioè, il nostro sistema!

Questa sarà la formula vincente per difendere il lavoro del tabaccaio europeo e, come sottolineato da Antonelli, questo sarà il principio guida del processo di allargamento della Confederazione.

Con questi obiettivi, insieme ai colleghi della CEDT, Antonelli ha dato l’ok al passaggio da membro osservatore a membro permanente dell’organizzazione dei librai-giornalai francofoni del Belgio, presieduta da Xavier Deville, titolare di una libreria-edicola-tabaccheria a Liegi.

Ed è con lo stesso spirito che, in seguito ai numerosi scambi intercorsi con i rappresentanti dell’associazione dei librai e dei negozi di utilità locale d’Irlanda (CSNA), la CEDT è nella direzione di accettare la richiesta dell’organizzazione irlandese di entrare a far parte della Confederazione come membro osservatore.

Una comunità, dunque, che continua a crescere con un semplice ed unico motto: «l’unione fa la forza».

7:10
GRATTA E VINCI: Innalzati i livelli di sicurezza PANCHINA ROSSA: Per dire NO alla violenza sulle donne LOTTERIE ISTANTANEE: Si avvicina un “Ricco Natale”

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 41 dell' anno 2022

Numero 41 dell'anno 2022

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x