Reti Amiche: i tabaccai protagonisti dello spot

 

Sample ImageLo si ascolta in radio, lo si vede in televisione. Stiamo parlando dello spot Reti Amiche relativo ai servizi offerti in tabaccheria.

Dopo quello che ha visto illustrare i servizi offerti da Poste Italiane, altro partner del progetto del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, è ora il nostro momento, il momento in cui sono la Federazione Italiana Tabaccai ed i tabaccai ad essere protagonisti degli spot pubblicitari voluti dallo stesso ministero.

 

La Rete delle tabaccherie, del cui valore anche il Governo si è da tempo reso conto, servirà a portare la pubblica amministrazione più vicino al cittadino che in tabaccheria troverà a sua disposizione uno “sportello” aperto anche negli orari in cui solitamente sarebbe chiuso.

 

Grazie a Reti Amiche, in tabaccheria si possono riscattare gli anni di laurea o pagare i contributi delle colf: tutto in maniera semplice e ad un costo particolarmente conveniente per il cliente, soprattutto se rapportato alla comodità di effettuare pagamenti nelle ore preferite e senza fare file.

 

Da anni, la categoria è fedele collaboratrice dello Stato e ora, con l’aggiunta dei nuovi servizi, non può negare che quella dei tabaccai è la più amica tra le Reti Amiche. Basti pensare che ogni giorno 17 milioni di Italiani entrano nelle nostre rivendite non solo per acquistare sigarette o tentare la sorte con i giochi pubblici, ma anche per accedere alla vasta gamma di servizi di pubblica utilità che, da tempo, i tabaccai erogano.

 

Con il progetto Reti Amiche, ogni tabaccheria sarà ancora di più un punto di contatto tra la pubblica amministrazione e i cittadini, proprio come nelle intenzioni del Ministro Brunetta che prima di ogni altro ha individuato il valore aggiunto che la nostra Rete può offrire.

 

E per chi non avesse ancora visto lo spot in tv, eccolo qui!

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 32 dell' anno 2019

Numero 32 dell'anno 2019

vedia altri numeri