F.A.Q.  GIOCO DEL LOTTO

In base alle recenti disposizioni dell’ADM, gli scontrini non vanno più inviati all’ufficio di competenza. Devo comunque trasmettere il plico contabile se pago con bollettino o bonifico?

No. Per effetto della determina dell’ADM, attraverso la quale cessa l’obbligo di invio degli scontrini, decade l’obbligo di invio del plico contabile a favore di tutti i ricevitori. Solo chi non si avvale dell’addebito in conto corrente (SDD), dovrà trasmettere all’ADM competente, a mezzo PEC, la ricevuta attestante il riversamento degli incassi.

Dove trovo l’indirizzo PEC dell’Ufficio dei Monopoli di competenza per l’invio della ricevuta di pagamento?

La lista completa è reperibile nel sito internet dell’ADM.

Devo conservare gli scontrini di gioco che non vanno più spediti?

Sì, per sei mesi.

Devo trasferire la mia rivendita in un altro locale. Cosa devo fare per spostare il terminale lotto?

Lo spostamento della borchia del terminale deve essere effettuato esclusivamente da personale incaricato da Lottomatica. Dopo aver ricevuto l’autorizzazione al trasferimento, che avrà precedentemente richiesto ad ADM, dovrà trasmetterla al numero di fax 06/51894842. Sono necessari almeno 30 giorni lavorativi per perfezionare l’intervento. Dopo che i tecnici Lottomatica avranno provveduto allo spostamento della borchia sarà possibile, a sua cura, spostare e collegare il terminale nel nuovo locale.

Devo ristrutturare la tabaccheria. Cosa devo fare per spostare il terminale del lotto?

Deve richiedere, a mezzo fax al numero 06/51894842, l’intervento dei tecnici per lo spostamento della borchia nel punto desiderato. La richiesta può essere inoltrata previa apposita comunicazione di chiusura per ristrutturazione all’ADM di appartenenza.

Il terminale non mi ha consentito di accettare le giocate in abbonamento 10eLotto in modalità frequente, l’importo totale è di 1.100 euro. Devo chiamare l’assistenza?

No, la determina del 21 febbraio 2017 ha fissato in 1.000 euro il nuovo importo massimo complessivo per le giocate in abbonamento effettuate al 10eLotto in modalità frequente.

Il terminale ha emesso scontrini "strani" con tutti zeri al posto delle normali cifre: cosa devo fare?

Gli scontrini con gli zeri sono l’esito di trasmissione di dati non corretti pertanto, occorre verificare se la giocata è stata registrata. In caso positivo la giocata va annullata. Al contrario, lo scontrino può essere gettato.

C’è un tempo per annullare gli scontrini se il cliente non li vuole più?

Gli scontrini lotto stampati dal terminale possono essere annullati entro 5 minuti dall’emissione. L’ultimo scontrino emesso può essere annullato sempre, senza limiti temporali.

Posso pagare le vincite relative a scontrini giocati in altra ricevitoria?

Sì, è possibile pagare in contanti, fino a 500 euro (531,91 euro al lordo delle tasse), anche vincite di giocate emesse in altre ricevitorie.

In quali casi è possibile effettuare la prenotazione?

Per le vincite da 531,91 euro a 1.063,82 euro, presentando lo scontrino vincente presso la ricevitoria che ha emesso la giocata, in alternativa al pagamento in contanti. Per vincite, invece, superiori a 1063.82 e fino a 10.500 è possibile effettuare la prenotazione presso una qualunque ricevitoria. Il vincitore deve fornire i dati personali indicando la modalità di pagamento prescelta e ritirare l’attestato di vincita.

Un mio cliente si è rivolto a me per una vincita di 11.000 euro. La devo pagare o prenotare?

No, le vincite superiori a 10.500 euro vanno presentate direttamente all’Ufficio al Pubblico di Lottomatica o presso un qualsiasi sportello di Intesa Sanpaolo.

Nella mia rivendita è venuto un giocatore con lo scontrino vincente di una ricevitoria speciale; siccome la vincita era consistente, gli ho detto di ripassare perché volevo prima pagare i miei clienti. Ho fatto male a non accontentarlo?

Sì. Le vincite realizzate con giocate effettuate in ricevitorie speciali sono pagabili, con pari diritto, presso qualsiasi ricevitoria.

Giovedì era festa e non ho fatto in tempo a versare entro il mercoledì; mi verrà applicata la sanzione per tardivo versamento?

Se si tratta di festività nazionale, i termini di pagamento sono posticipati al giorno successivo e quindi non viene effettuata alcuna contestazione e di conseguenza non viene applicata la sanzione.

Nell'ultimo mese ho avuto spesso problemi di linea e con la commutata è tutto molto più lento. Cosa si può fare?

Deve segnalare l’irregolarità al numero verde di Lottomatica (800.88.88.88). Se, nonostante la segnalazione, l’inconveniente si manifesta ancora, è utile una comunicazione al sindacato provinciale della FIT.

Ho bisogno di parlare con il numero verde dell’assistenza 800.88.88.88 ma ho un guasto alla linea telefonica: posso chiamare dal mio cellulare?

Sì, ma dal cellulare il numero (a pagamento) da comporre è 199.880.380.

Sono coadiutore da oltre un anno nella rivendita di mio padre, il quale è in attesa di ricevere l’assegnazione della concessione del gioco del lotto ma vorrebbe farmi subentrare nella titolarità. Mi sarà comunque assegnato il lotto?

Nel caso in cui il coadiutore subentri nella titolarità della rivendita prima dell’assegnazione della concessione del gioco del lotto, il nuovo titolare perde il diritto alla concessione stessa e dovrà quindi presentare una nuova istanza all’Ufficio Regionale ADM di appartenenza. La nuova istanza deve essere presentata entro il 1° marzo di ciascun anno.

È possibile accettare le giocate anche di domenica?

Sì. In applicazione di una disposizione dell’ADM del giugno 2009 il terminale lotto è attivo per la raccolta delle giocate anche la domenica e nelle giornate festive.

Non voglio tenere in tabaccheria il monitor del 10elotto, posso rinunciare a questo gioco?

Il 10elotto e’ una modalità di gioco del lotto e non un gioco opzionale. Pertanto la raccolta deve essere sempre garantita da tutti i tabaccai che hanno ottenuto la concessione.

Mi hanno appena sostituito il terminale lotto con il nuovo terminale FLEX T1500. Che devo fare con i vecchi scontrini?

I vecchi scontrini si possono smaltire in autonomia, nel rispetto delle norme vigenti in materia ambientale.

Sto esaurendo gli scontrini di gioco del nuovo terminale. A chi mi devo rivolgere?

Gli scontrini di gioco come le schedine e la cartuccia inchiostro della stampante scontrini (ribbon), la carta A4 ed il toner della stampante di servizio, saranno periodicamente consegnati da Lottomatica che calcola i fabbisogni in base al volume delle giocate effettuate dalla tua ricevitoria. In via del tutto eccezionale puoi effettuare un ordine straordinario di scontrini (materiale indispensabile per la raccolta delle giocate) al numero verde 800.88.88.88.

Ho esaurito il toner della nuova stampante di servizio. Posso effettuare un ordinativo prima del reintegro automatico?

No, il toner e la carta A4 non sono materiali indispensabili per la raccolta delle giocate pertanto non sono in alcun caso ordinabili.

Sono stato revocato al lotto, il terminale è stato ritirato mentre ho ancora gli scontrini non utilizzati. Li posso buttare?

No, occorre mandare un fax al numero 06/51894817, in cui deve essere indicato il numero delle scatole degli scontrini da restituire. La richiesta deve essere completa di tutte le informazioni relative alla ricevitoria, timbrata e firmata dal punto vendita. Il tabaccaio verrà quindi contattato direttamente da Lottomatica.

La stessa procedura deve essere eseguita nel caso di scontrini difettosi.

Il terminale non mi permette più di effettuare le giocate, ho chiamato il numero verde e l’operatore mi ha detto che ho superato la soglia di raccolta. Che significa?

Il decreto direttoriale del 3 agosto 2012, modificato con successiva determina Prot. n. R.U. 115374/U, pubblicata il 6/12/2016 sul sito dell’ADM, stabilisce il blocco automatico del terminale di gioco alle ricevitorie che, nel corso della settimana contabile, raggiungano una raccolta netta del gioco (lotto e 10elotto) pari a 10 volte l’importo della polizza prestata a favore dell’AAMS o ad euro 200.000, qualunque sia l’importo della garanzia fideiussoria. La soglia si calcola al netto delle vincite pagate e convalidate e si ristabilisce all’inizio della settimana contabile successiva.

Mi hanno appena sostituito il terminale lotto con il nuovo terminale FLEX T1500 e relativo monitor 10eLotto. Sono obbligato al pagamento del Canone Rai?

No. La nuova dotazione tecnologica, non essendo dotata di sintonizzatore, non è assoggettabile al pagamento del Canone Rai speciale.

F.A.Q.  GRATTA E VINCI

È possibile vendere i gratta e vinci anche senza avere una ricevitoria lotto? In che modo?

Non è necessario avere il gioco del lotto per vendere i gratta e vinci. E’ sufficiente recarsi presso il competente sindacato FIT e sottoscrivere il contratto per l’autorizzazione alla vendita delle lotterie nazionali ad estrazione istantanea. La firma avverrà in modalità digitale.

Con la nuova normativa Sepa come viene sostituita la Rid che attivavo per l’abilitazione del contratto Lotterie? E il conto corrente di appoggio resta invariato?

Dal 1° febbraio 2014, l'addebito tramite RID relativo ai servizi verrà sostituito dall'addebito diretto SEPA tra imprese (SDD B2B). Il conto corrente di appoggio dovrà essere di tipo “non consumer” o “micro-impresa” e senza facoltà di storno, come in precedenza.

Come si possono ordinare i gratta e vinci?

Normalmente, sulla base dei consumi medi il personale del call center di Lotterie Nazionali chiama con frequenza settimanale, bisettimanale o mensile il rivenditore per l’acquisizione dell’ordine. La frequenza delle chiamate è soggetta a revisione periodica sulla base dei volumi di vendita. Per ordini urgenti il tabaccaio può telefonare al numero verde 800.90.23.23 nella fascia oraria compresa tra le 10.30 e le 15.30 (sarà richiesto un quantitativo minimo di 3.000 euro). 

Esiste un ordine minimo anche in caso di chiamata da parte dell’operatore?

Sì, in questo caso il rivenditore è obbligato ad ordinare un minimo di 2.400 euro.

Esistono altre modalità per ordinare i biglietti?

Sì, oggi è possibile ordinare anche attraverso gli Agenti Lottomatica ed il Portale Rivenditori.

E’ uscito un nuovo gratta e vinci ma, per ora, non voglio prenderlo. Posso rifiutare?

No, secondo il contratto con il Concessionario il rivenditore si è impegnato ad accettare, in occasione del lancio di una nuova lotteria, un ordinativo di almeno un pacco del nuovo biglietto.

In che tempi avviene la consegna e quanto costa?

Di norma entro le 72 ore ed è totalmente gratuita.

Quando mi vengono addebitati i biglietti acquistati?

Dipende dal regime contabile applicato: se la contabilità di cui ci si avvale è quindicinale, il collo ricevuto verrà addebitato la prima domenica utile successiva al quindicesimo giorno seguente la consegna. Se invece ci si avvale di contabilità settimanale, il collo ricevuto verrà addebitato la prima domenica utile successiva alla consegna.

Devo necessariamente prendere in carico i biglietti ricevuti?

Sì, l’operazione di presa in carico dei biglietti deve essere effettuata tassativamente entro le ore 23.59 del giorno di ricezione dei biglietti stessi.

Qualora, per problemi tecnici del terminale o di rete, non sia possibile prendere in carico il collo ricevuto, entro le tempistiche prescritte ed al fine di evitare di incorrere nella relativa sanzione, occorre segnalare la problematica al numero verde, il cui operatore inviterà il tabaccaio a mandare un giustificativo al numero di fax 06/51894300.

Sono previste penali nel caso io non provveda a prendere in carico i biglietti nei tempi stabiliti?

Sì, a decorrere dal terzo accertamento il Concessionario applicherà le seguenti penali: euro 150 per la terza violazione, euro 300 per la quarta e euro 500 per la quinta. A decorrere dalla sesta violazione Lotterie Nazionali avrà la facoltà di sospendere gli ordinativi dei biglietti fermo restando che in caso di sette o più violazioni sarà altresì facoltà del Concessionario recedere dal contratto.

Per quanto tempo si devono conservare i biglietti vincenti pagati?

Per tre mesi dalla data di validazione per i biglietti di fascia bassa (fino a 500 Euro) e media (fino a 10.000 Euro). I biglietti vincenti di fascia alta (oltre 10.000 Euro) invece vengono riscossi direttamente dal cliente presso gli sportelli di Intesa Sanpaolo o attraverso l’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Per questo motivo non è cura del tabaccaio la loro conservazione. Ai biglietti pagati, da conservare, dovrà essere tagliato l’angolo in alto a destra e dovranno essere rigorosamente custoditi distinti per mese di validazione.

Quando sono scaduti i termini per la conservazione, cosa si deve fare?

Scaduti i termini di conservazione (tre mesi) i tagliandi devono essere triturati e smaltiti. E’ vietato buttare i biglietti validati ancora integri.

Cosa succede se non conservo i tagliandi vincenti?

In caso di mancata conservazione o smarrimento dei tagliandi vincenti viene applicata una penale che va da un minimo di 250 euro per il primo inadempimento, 500 euro per il secondo inadempimento e fino a un massimo di 1.000 euro per il terzo inadempimento. Al quarto accertamento il Concessionario avrà facoltà di dichiarare il contratto risolto di diritto.

Mi hanno sospeso il servizio a causa di insoluto e mi è stato addebitato un importo di 50 euro più IVA. A che si riferisce?

In caso di sospensione per insoluto, a partire dalla terza riattivazione, ti sarà addebitato, per ciascuna riattivazione, 50 euro più iva.

Ho ordinato 2 pacchi di “Miliardario” e 4 pacchi di “Vivere alla grande” invece mi hanno consegnato dei gratta e vinci che non ho richiesto, come mi devo comportare?

Quando i biglietti consegnati non corrispondono a quanto ordinato e in tutti i casi in cui si riscontrino anomalie occorre chiamare il numero verde, entro e non oltre le 24 ore successive alla consegna e richiedere di attivare la procedura di reso.

I clienti spesso chiedono di verificare con la penna ottica se i gratta e vinci sono vincenti anche quando, dopo averli grattati, si vede che non lo sono. Si può fare?

Le regole di validazione dei tagliandi stabiliscono che la verifica possa essere fatta solo quando il gratta e vinci risulti vincente. Non è possibile al contrario effettuare la stessa operazione con tagliandi che non generano premi. Tale comportamento viene considerato anomalo e il servizio può essere sospeso.

Devo acquistare anche le Lotterie Differite?

Sì, il contratto prevede l’effettuazione di un ordine minimo di 20 biglietti per ciascuna lotteria indetta dall’ADM.

Ho pagato vincite per 190 euro. Quando mi fanno il bonifico?

Le vincite pagate fino a 200 euro vengono portate in compensazione nell’estratto conto successivo. Solo per importi sopra i 200 euro Lotterie Nazionali effettua il bonifico il giorno successivo alla messa a disposizione dell’estratto conto.

Ho provato ad ordinare ma l’operatore del numero verde mi dice che non posso perché ho esaurito il plafond. Che significa?

Lotterie Nazionali ha, di recente, introdotto il blocco degli ordini ad esaurimento del plafond di ciascun rivenditore. Il plafond viene calcolato dal Concessionario in base a vari fattori (volumi di vendita, virtuosità nei pagamenti, fideiussione prestata, etc.) e si ricarica all’atto del buon esito dell’ultimo addebito Sepa. Si ricarica inoltre quotidianamente ad ogni regolare scarico delle vincite.

Ho bisogno di parlare con il numero verde dell’assistenza 800.88.88.88 ma ho un guasto alla linea telefonica: posso chiamare dal mio cellulare?

Sì, ma dal cellulare il numero (a pagamento) da comporre è 199.880.380.

CERCA LA TABACCHERIA PIU' VICINA:

x