Non ti fidar di una slot a mezzanotte!

cop 41 2018In questi tempi a dir poco confusi, una certezza c’è, sebbene affatto rassicurante: non passa giorno senza che un sindaco la mattina si svegli e cominci a correre... contro il gioco legale.

Ultimo in ordine di tempo, Enrico Ioculano, Sindaco di Ventimiglia. Le slot, ha stabilito, potranno essere accese solo dalle 19.00 alle 7.00. Di notte, quindi, quando le nostre tabaccherie sono chiuse, mentre sono ben attive le sale giochi e i grandi locali stile casinò.

Un’ordinanza a di poco restrittiva e demagogica che, con precisione da cecchino, colpisce la nostra categoria e contro la quale presto scenderemo in piazza.

Manifesteremo davanti al Comune di Ventimiglia e saremo in tanti, non solo liguri, a ribadire che il proibizionismo è la strada sbagliata. Non siamo solo noi a dirlo. Il Procuratore Nazionale Antimafia De Raho in alcune sue recenti dichiarazioni alla stampa è stato cristallino: «pensare che dove esiste una patologia bisogna intervenire con il divieto, non mi sembra essere corrispondente alla libertà che dovrebbe essere il primo diritto da rispettare sempre».

Parole che sindaci e non solo dovrebbero tenere ben a mente, prima di avventurarsi in scelte che, senza tutelare assolutamente i giocatori, impediscono il gioco legale nelle tabaccherie, affossando le nostre attività e, per usare una dicitura assai diffusa, «nuocciono gravemente» a tutti lavoratori del comparto.

Il limite è stato superato, ci vediamo in piazza.

Non ti fidar di una slot a mezzanotte!

                                         Giovanni Risso

x