Pastorino rieletto alla guida di STS

cop 40 2018L’8 novembre è stato un giorno molto importante per i colleghi e amici del Sindacato Totoricevitori Sportivi: si è svolta a Roma, infatti, l’Assemblea Nazionale che, come sappiamo bene, è sempre uno degli appuntamenti più delicati per la vita Sindacale. E stavolta lo è stato anche di più, considerato che in questa Assemblea sono state rinnovate anche le cariche nazionali.

E a tal proposito voglio esprimere tutta la mia soddisfazione per la rielezione di Giorgio Pastorino alla carica di Presidente Nazionale STS.

Quelli appena passati sono stati quattro anni di fondamentale rilievo per i tabaccai ricevitori: l’attività normativa schizofrenica di Regioni e Comuni ha avuto un’impennata e dal Governo e dal Parlamento non sono sempre arrivate quelle rassicurazioni che avremmo voluto.

Ciononostante la squadra di STS, con mirabile impegno, si è rimboccata le maniche, portando a casa importanti successi in tante Regioni, come in Liguria, Abruzzo, Calabria, Toscana e, in ultimo, anche in Puglia.

Questo significa che anche con le condizioni più avverse, se ci si pone un obiettivo e si lavora uniti, con passione e dedizione, i risultati possono arrivare. Anzi, devono arrivare!

È questo l’augurio che voglio fare al Presidente Pastorino e a tutta la sua squadra. Si tratta di una squadra che abbiamo imparato a conoscere, appunto, negli ultimi anni: Emilio Zamparelli, che è stato scelto come Vicepresidente Nazionale, Giuseppe Bagnato e Bruno Brenta i restanti componenti del Comitato Direttivo Nazionale.

«Squadra che vince non si cambia», dicono tutti. Ma io voglio aggiungere una cosa: se è vero che la squadra non si cambia, il mondo del gioco deve cambiare necessariamente.

Questa è la grossa sfida a cui è chiamato a lavorare per i prossimi quattro anni il Comitato Direttivo di STS: garantire la sopravvivenza e il futuro dei nostri associati e delle loro famiglie. Senza retorica, in ballo c’è la nostra stessa esistenza.

Per tale motivo la Federazione Italiana Tabaccai continuerà a dare, così come ha sempre fatto, tutto il suo appoggio alle iniziative che il Sindacato Totoricevitori Sportivi deciderà di intraprendere a difesa della categoria. Uniti si vince!

                                                                                                          Giovanni Risso

x