«C’è posta per Te!»

cop 21 2018Lo scorso 24 maggio, in occasione del convegno FIT «Il mondo in una T: la nostra!», l’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ha annunciato la sottoscrizione di un accordo quadro di collaborazione con la Federazione.

Le tabaccherie avranno l’opportunità di diventare PuntoPoste offrendo in collaborazione con Poste Italiane una serie di servizi che vanno dal ritirare i pacchi, consegnare i resi ed effettuare spedizioni prepagate o preaffrancate.

Fin qui la cronaca.

Ciò che, però, mi preme rilevare è come la nostra rete e la nostra capillarità possano essere centrali in un’economia sempre più digitale e disintermediata.

Non a caso, l’e-commerce da molti vissuto come un problema, può e deve diventare per noi un’opportunità.

I negozi virtuali necessitano di punti fisici di consegna e noi che siamo diffusi sul territorio più dei Carabinieri e dei parroci, vogliamo ribadire la nostra natura di esercizio di prossimità.

Ecco perché abbiamo messo in sinergia la nostra rete con quella di Poste Italiane.

Siamo infatti certi che, rafforzando la nostra presenza sul territorio e le nostre competenze professionali, la partnership con Poste Italiane farà da volano ad altre opportunità di sviluppo.

Stiamo definendo gli aspetti operativi e non appena pronti, partiremo con la consueta comunicazione a tutti gli associati che auspico siano capaci di proiettarsi nel futuro per prevedere le esigenze che verranno.

La lungimiranza è sempre stata un nostro punto di forza, lo sarà anche domani.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              Giovanni Risso

x