Una volta di più, grazie!

cop 20 2018Un ringraziamento sentito e doveroso a quanti hanno confermato la fiducia in me e nel mio operato, sempre supportato da tutti gli organi nazionali.

Credo che fiducia e supporto non debbano mai essere dati per scontati ma che, al contrario, debbano essere guadagnati attraverso un costante, sincero, appassionato confronto con i colleghi.

Per questo, anche se avrei voluto iniziare queste «due chiacchiere tra amici» riassumendo a beneficio di tutti i colleghi l’operato della FIT negli ultimi anni, oppure quanto impegno abbiano richiesto i grandi risultati che ormai diamo per assodati, ho preferito comunicarvi subito la mia sincera gratitudine.

Per di più, quanto è stato fatto dalla Federazione negli ultimi anni, quante lotte e sacrosante prese di posizione, quanto sacrificio, anch’esso a volte necessario, quanta diplomazia e quanto equilibrio siano stati necessari in un periodo di così implacabile crisi economica, l’ho evidenziato nella mia relazione che leggerete nelle prossime pagine.

La stessa in cui disegno gli scenari dove saremo chiamati a muoverci, i campi in cui condurremo le battaglie a cui siamo chiamati.

Tutte, non una di meno. Ognuna con lo stesso entusiasmo e forti di quello spirito di squadra che, permettetemi di sottolinearlo ancora una volta, ha sempre fatto e sempre farà la differenza.

Di tutto ciò, dicevo, leggerete diffusamente più avanti. Ora è il momento di ringraziare.

E questa è la pagina in cui voglio mettere nero su bianco il più sentito, sincero ringraziamento a quanti, dopo le elezioni, continueranno il loro impegno sindacale in altre posizioni.

Il loro lavoro, sempre apprezzato, resterà fondamentale per la difesa e, soprattutto, la crescita della categoria.

Grazie a tutti.

                                                                                                                                                                                                          Giovanni Risso

x