Rinnovato il Protocollo criminalità con il Ministero dell’Interno

 

cop 11 2017Siamo continuamente bersagliati da furti e rapine.

È una criminalità che non guarda in faccia nessuno, soprattutto le nostre piccole imprese familiari, che fondano la propria redditività su servizi e beni a bassa e fissa marginalità di guadagno, con il 95% del denaro che transita che deve essere riversato nelle casse dello Stato e dei concessionari.

Siamo costretti a difenderci, a trovare delle soluzioni di protezione per le nostre attività e per i nostri familiari. È fondamentale, infatti, non abbassare mai la guardia, mettere in atto delle misure di prevenzione e potenziare i sistemi di sorveglianza ed i collegamenti con le Forze dell’Ordine.

Ma serve anche una presenza dello Stato, con l’impegno a garantire delle risorse adeguate per gli investimenti che dobbiamo affrontare. Lo abbiamo chiesto a gran voce e lo Stato non è rimasto insensibile al nostro grido di allarme.

Infatti, il Ministro dell’Interno ha risposto in tal senso il 7 marzo scorso, siglando con la Federazione il rinnovo del Protocollo quadro per la prevenzione della criminalità nelle rivendite di generi di monopolio ed impegnandosi a sensibilizzare Istituzioni ed Enti nazionali, regionali e locali per favorire la concessione di agevolazioni ed incentivi sugli investimenti in sicurezza che dobbiamo affrontare.

È il riconoscimento del diritto alla sicurezza dei tabaccai ed è anche la conferma, grazie al coinvolgimento della categoria in un modello di sicurezza partecipata, del rilevante contributo che possiamo offrire anche noi alla sicurezza nazionale, al controllo del territorio ed all’acquisizione delle immagini per le esigenze info-investigative delle Forze di Polizia.

Dobbiamo però anche essere in grado di sviluppare una cultura della sicurezza e, quindi, agire sui nostri comportamenti e sul nostro modo di pensare ed organizzare la sicurezza della nostra attività.

Del resto, anche così possiamo promuovere ulteriormente il valore delle tabaccherie.

 

                                                                                                                                     Giovanni Risso

CERCA LA TABACCHERIA PIU' VICINA:

 
x