Buon 2017!

cop 01 2017Nel 2016 appena conclusosi, possiamo dirlo con soddisfazione, abbiamo ottenuto alcune vittorie davvero importanti.

Due su tutte: il ripristino al 5% dell’aggio sull’emissione dei valori bollati e la delega all’AAMS per la semplificazione delle modalità di conservazione e rendicontazione degli scontrini delle giocate del Lotto. In parole semplici: lo stop ai plichi Lotto.

Nello scorso mese di novembre, infatti, il Senato, ponendo la fiducia sul provvedimento fiscale ed approvando tali importanti novità, ha sancito la nostra vittoria in una delle principali battaglie che hanno impegnato la Federazione nel corso del 2016.

Ma non solo, perché in quella stessa occasione il Parlamento ha anche riconosciuto alla formazione professionale dei tabaccai ancor più valore, stabilendo l’obbligo formativo ad ogni rinnovo novennale, assicurando così alti standard professionali.

La nostra professione, infatti – sono sicuro possiate verificarlo ogni giorno in rivendita – è in costante evoluzione e richiede continui aggiornamenti che ci permettano di essere al passo con i tempi e pronti a fronteggiare le sfide del mercato, le richieste dei tanti clienti che ogni giorno entrano nelle nostre tabaccherie e, soprattutto, le esigenze delle Istituzioni.

Quelle stesse Istituzioni che lo scorso anno si sono dimostrate vicine alla categoria e alle istanze proposte dalla Federazione nell’interesse dei tabaccai.

All’alba del 2017, però, come avrebbe detto un noto cantautore «l’anno vecchio è finito ormai ma qualcosa ancora qui non va» e quel «qualcosa» ha un nome: canoni. L’odioso balzello imposto ai ricevitori che a nulla serve se non ad erodere i nostri margini fissi, assicurando invece ai concessionari entrate certe e facili.

Ebbene, la gara per l’affidamento del SuperEnalotto si avvicina ed in proposito abbiamo idee ben chiare e obiettivo fissato. I canoni alla società concessionaria non dovranno più essere pagati perché essa riceve già, dallo Stato, un compenso per la gestione del gioco.

Su questo fronte non faremo un solo passo indietro e anzi daremo pieno sostegno ad ogni attività del Sindacato Totoricevitori Sportivi.

Colgo questa occasione per augurare a tutti i colleghi un buon 2017!

                                                       Giovanni Risso

CERCA LA TABACCHERIA PIU' VICINA:

x