Gratta e Vinci: stop alla vendita dei biglietti senza avvertenze

 

Dal 12 agosto 2019 entra in vigore la disposizione introdotta dal decreto dignità varato la scorsa estate, con la quale è stabilito che i biglietti delle lotterie ad estrazione istantanea devono contenere, sul fronte e sul retro, avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo.

Clicca qui per consultare l’elenco completo dei tagliandi senza avvertenze che, a far data dal 12 agosto prossimo, non saranno più commercializzabili.

Pertanto, dalla suddetta data potranno essere messi in vendita soltanto il Gratta e Vinci che contengono su entrambi i lati la dicitura «Questo gioco nuoce alla salute» e «può causare dipendenza patologica»

Attenzione perché oltre il termine del 12 agosto 2019, i Gratta e Vinci senza avvertenze non potranno essere venduti ma sarà comunque possibile il pagamento e la prenotazione delle vincite attribuite da tali biglietti, fatti salvi i termini decadenziali stabiliti dai regolamenti delle lotterie di riferimento in caso di successiva chiusura delle stesse.

 

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 32 dell' anno 2019

Numero 32 dell'anno 2019

vedia altri numeri