Accordo FIT: I tabaccai con la Protezione Civile

Si parte da Genova

Dieci schermi installati in altrettante tabaccherie permetteranno ai genovesi di informarsi in tempo reale sulla demolizione e ricostruzione del Ponte Morandi.

Avanzamento dei lavori, agenda di cantiere e notizie sulla viabilità saranno proiettate a ciclo continuo sui monitor delle rivendite situate nelle zone coinvolte dai lavori, tra Certosa e Sampierdarena.

Inizia quindi dalla città della Lanterna l’attuazione del Protocollo sottoscritto da FIT e Dipartimento per la Protezione Civile e finalizzato alla diffusione, attraverso le tabaccherie, di informazioni ai cittadini in casi di emergenza.

Si parte da Genova, si arriverà gradualmente, anche grazie all’importante collaborazione di Poste Italiane, in tutta Italia.

Così, a quasi un anno dal crollo del Ponte Morandi ed in seguito all’accordo sottoscritto tra la Struttura Commissariale per la ricostruzione e la Federazione, i cittadini potranno avvantaggiarsi delle informazioni diffuse tramite un palinsesto, creato ad hoc, che prevede la messa in onda di importanti informazioni diffuse dalla Struttura Commissariale, con una veste grafica semplificata, in grado di attrarre l’attenzione e particolarmente fruibile.

Insomma, la comunicazione, soprattutto quando socialmente rilevante, tra le Istituzioni locali e la cittadinanza passa anche attraverso i tabaccai. A ulteriore dimostrazione dell’importanza strategica della presenza delle tabaccherie sul territorio, soprattutto nei piccoli comuni. Proprio lì dove arriveremo.

Un primo passo verso un grande progetto per la cittadinanza.

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 32 dell' anno 2019

Numero 32 dell'anno 2019

vedia altri numeri