Ricarica prepagate Postepay: verso un nuovo futuro


Non solo un’opportunità commerciale ma anche un asset competitivo per restare protagonisti nei servizi al cittadino.

Il servizio di ricarica delle carte prepagate Postepay lanciato a fine 2018 grazie alla collaborazione tra Poste e LIS IP, l’istituto di Pagamento di Lottomatica Italia Servizi, rappresenta uno dei passi fondamentali della grande partnership tra Poste Italiane e la Federazione Italiana Tabaccai, che vedrà a breve il lancio dei servizi Punto Poste.

Questo primo passo verso il nuovo futuro della categoria è reso ancor più vicino ad ogni tabaccaio grazie anche all’iniziativa Ecomap che offre un aumento automatico del plafond dei servizi finanziari fino al 3 marzo 2019, per fronteggiare il grande incremento di volumi atteso per la piattaforma Lottomatica Servizi LIS IP.

Il servizio di ricarica della carte prepagate PostePay porta con sé le caratteristiche che hanno sempre avuto i servizi messi a disposizione da Lottomatica, aggiungendo qualcosa in più a un servizio fra i più richiesti dalla clientela e per il quale i tabaccai sono diventati una delle principali reti di riferimento:

• tecnologia molto performante per semplificare al massimo l’operatività a supporto delle corrette procedure di erogazione richieste dalle normative vigenti;

• riversamenti settimanali, vantaggio unico nel panorama dei servizi di pagamento attualmente offerti in tabaccheria;

• aggi sempre competitivi e, in questo caso specifico, i più alti del mercato.

Erogare la ricarica delle carte prepagate Postepay con la tecnologia Lottomatica Servizi è quindi la scelta migliore per non rimanere indietro, così come tutti i servizi di pagamento che restano il settore più interessante quanto alle opportunità di crescita e sviluppo delle rivendite.

Prossimamente verranno distribuiti dei materiali di comunicazione pensati da Lottomatica Servizi per rendere visibile l’opportunità per i clienti di ricaricare le PostePay nelle tabaccherie.

Riveste particolare importanza qualificare sempre più la rivendita come luogo presso cui effettuare servizi.

Scarica qui la locandina da affiggere all’interno della rivendita e assicurarsi così la massima affluenza di clientela informata. 

Questo articolo è stato pubblicato sul n. 03 de La Voce del Tabaccaio del 21/01/2019

 

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 15 dell' anno 2019

Numero 15 dell'anno 2019

vedia altri numeri