Terremoto Molise, solidarietà oltre l’assistenza: FIT ed Ecomap per ripartire

Cosa accade ai tabaccai se colpiti da una grande calamità naturale?

La risposta arriva da un piccolo centro di una piccolissima Regione italiana: il Molise.

Il 14 e 16 agosto scorsi il Molise è stato colpito da due forti scosse di terremoto e, come sempre accade in questi casi, anche con gli uffici chiusi per ferie, FIT ed Ecomap si sono immediatamente attivate per individuare eventuali rivendite coinvolte e far partire con tempestività la macchina della solidarietà.

Si è così appurato che a Guglionesi la rivendita n. 2 del sig. Luigi Di Marco, è stata dichiarata inagibile per il crollo di un solaio. Il titolare è stato quindi costretto a chiedere il trasferimento in altra sede sicura, ma da ristrutturare.

FIT ed Ecomap, con il tempismo che le contraddistingue, sono entrate subito in azione e, lo scorso 5 settembre, presso gli uffici del Sindacato Provinciale Tabaccai di Campobasso, il Vicepresidente Nazionale Vicario FIT, nonché Vicepresidente Ecomap, Mario Antonelli, insieme al Presidente Provinciale Reggente, Nicola Carovillano e al Delegato Territoriale Ecomap Agostino Barbiero, hanno consegnato al sig. Di Marco, due assegni, quale primo concreto aiuto economico.

Con questo contributo di prima assistenza l’associato ha potuto affrontare con più serenità la prima fase dell’emergenza e il ritorno alla vita quotidiana.

Grato per l’aiuto ricevuto, ha dichiarato che come sempre, Ecomap e Fit hanno dimostrato con i fatti che l’assistenza non è soltanto di natura tecnica ma è soprattutto umana!

x