Decreto fiscale 2016
IL PARLAMENTO VARA LE RICHIESTE FIT!

Ripristino aggio bollati al 5% e stop ai plichi contabili sul Lotto

Il Senato della Repubblica, ponendo la fiducia sul provvedimento fiscale, ha definitivamente approvato due importanti novità richieste a gran voce da FIT.

È stato infatti rispristinato nella misura del 5% l’aggio sui valori bollati ed è stata stabilita la delega a favore dell’AAMS per l’eliminazione definitiva dell’obbligo di invio dei plichi contabili del gioco del Lotto.

Ancora una volta si conferma quanto le Istituzioni siano vicine alla categoria e alle istanze proposte dalla Federazione a tutela dell’interesse degli associati.

 Il voto favorevole di oggi del Parlamento al provvedimento, sancisce la vittoria di una delle principali battaglie della Federazione volte al ripristino dell’aggio nella misura del 5% per la vendita dei valori bollati telematici, assimilandolo così a quello tradizionale. Con ciò si avverano due obiettivi: da un lato la fissazione dell’aggio sulla base di una norma scritta e non più sulla base di una convenzione tra parti; dall’altro il recupero della redditività perduta sul servizio correlata alla diminuzione dell’aggio precedentemente applicato/riconosciuto.

Altra “conquista” è sicuramente quella di aver ottenuto la semplificazione delle modalità di conservazione e rendicontazione degli scontrini delle giocate del Lotto; una misura questa che attenuerà fortemente, semplificandoli, gli oneri di gestione che gravavano sui ricevitori e di conseguenza sull’Amministrazione.

In ultimo, con il voto di oggi il Parlamento riconosce alla formazione del tabaccaio ancor più valenza!

Il legislatore è intervenuto anche sulla disciplina relativa all’idoneità professionale dei tabaccai fissando, per legge, l’obbligo formativo ad ogni rinnovo novennale, assicurando così alti standard professionali. Una professione, quella del tabaccaio, sempre più in continuo aggiornamento e al passo con i tempi!

CERCA LA TABACCHERIA PIU' VICINA:

x